.
Annunci online

Lo yogurt e il suo limone
1 dicembre 2010
E la puzza di un ecs.
"Portati via i tutti i cachi", mi dicono in ufficio.
Quando me ne vado, prendo la cassetta  e noto la busta.
Porta il nome dell'unico negozio che porta il tuo nome (dimmerda).
E così mi segui dappertutto. Non mi dai pace. Continui a venirmi in sogno.
Continuo ad avere a che fare con cose che mi riportano a te..pure un paio di calze tue ho trovato. Macchè è una condanna?
Non volevo parlare di te...ma sta cosa della busta mi ci fa pensare....tra tante buste che abbiamo in ufficio, con pubblicità a gogo...proprio la busta con il tuo nome dovevano scegliere? Dannazione.
Ecco vedi, mi sono arrabbiata.
Faccio meglio a farmi una tisana al finocchio.  



permalink | inviato da Yogurtalimone il 1/12/2010 alle 16:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (17) | Versione per la stampa
sfoglia
novembre        gennaio

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 528574 volte

 

Se un giorno potessi non sbagliare,
magari potrei anche dormire
accanto ai tuoi occhi che sono la cosa più
giusta e più vera che Dio mi dà.



Saprai che non t'amo e che t'amo,
perchè la vita è in due maniere,
la parola è un'ala del silenzio,
il fuoco ha una metà di freddo.
Io t'amo per cominciare ad
amarti,
per ricominciare l'infinito,
per non cessare d'amarti mai:
per questo non t'amo ancora.
T'amo e non t'amo come se avessi
nelle mie mani le chiavi della gioia
e un certo destino sventurato.
Il mio amore ha due vite per amarti.
Per questo t'amo quando non t'amo e
per questo t'amo quando t'amo.

 

"Schhhhh, non parlare, se quello che devi dire
non è meglio del silenzio..."