.
Annunci online

Lo yogurt e il suo limone
18 gennaio 2011
...venne il giorno.
E finalmente arrivò il momento di non pensarci più tanto e di agire.
Il post qui sotto racconta del mio disgusto per una persona che fa parte della mia famiglia, per ovvi motivi non posso spiattellare tutto, preferirei non vergognarmene più di tanto.
Molti di voi, giustamente, hanno pensato che stessi parlando dei "vari personaggi-uomini" che fanno parte della mia vita...ma non è così semplice e onestamente non immagino nemmeno cosa avrebbero potuto fare per avere tutto il mio disprezzo.
Non sarei stata così superficiale e leggera.
La cosa è molto più grave.
Mi ero promessa che lo avrei messo fuori dalla mia vita.
A distanza di qualche giorno sento la sua mancanza. Non giustifico quei gesti, ma li comprendo e lo perdono.
Voglio dirlo più a me che a voi, in verità...voglio ricordarmi che in questo preciso momento, avrei tanta voglia di abbracciarlo e vorrei potergli dire che nonostante tutto gli sono vicina. 



permalink | inviato da Yogurtalimone il 18/1/2011 alle 18:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (24) | Versione per la stampa
sfoglia
dicembre        febbraio

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 528579 volte

 

Se un giorno potessi non sbagliare,
magari potrei anche dormire
accanto ai tuoi occhi che sono la cosa più
giusta e più vera che Dio mi dà.



Saprai che non t'amo e che t'amo,
perchè la vita è in due maniere,
la parola è un'ala del silenzio,
il fuoco ha una metà di freddo.
Io t'amo per cominciare ad
amarti,
per ricominciare l'infinito,
per non cessare d'amarti mai:
per questo non t'amo ancora.
T'amo e non t'amo come se avessi
nelle mie mani le chiavi della gioia
e un certo destino sventurato.
Il mio amore ha due vite per amarti.
Per questo t'amo quando non t'amo e
per questo t'amo quando t'amo.

 

"Schhhhh, non parlare, se quello che devi dire
non è meglio del silenzio..."