.
Annunci online

Lo yogurt e il suo limone
14 febbraio 2011
Verso la via di "amareggiamento".
Oggi sono a terra con le ruote.
Anche se ieri S mi ha invitata da lui per una pizza e un film. Ho dovuto declinare l'invito alla pizza, accettando soltanto di visionare un film con lui...abbiamo riso tanto fortunatamente. E se devo dirla tutta sta volta avrei voluto di più. Ma vabbè.
Mi sento sgonfia moralmente, anche se da giovedì inizio la dieta..e la dottoressa mi ha detto che con piccolo sforzi, alla prova costume, mi stupirò.
Mi sento amareggiata perchè la mia capa mi ha dato una girata di quelle fatte a mestiere. E' venuta nel mio ufficio, ha chiuso la porta dietro di se e mi ha condita per bene.
Ho un carattere di merda, lo ammetto.
Di fronte ad alcune persone che arrivano allo sportello, non riesco a controllarmi, mi indispongono. In alcuni mi sembra di vedere il mio peggior nemico. Mi sento il viso in trasformazione e qualcosa che vuole uscire e arriva da sotto i piedi. E' pazzesca questa sensazione. Ma devo smetterla di comportarmi così.
Devo cercare di essere ancora di più cortese con la gente irruente e maleducata, così da farli sentire in colpa. "sempre con il sorriso", ma io a volte vorrei mordere..altro che sorriso.
Devo essere diplomatica, ma ancora di più professionale. Non devo dimostrare niente a nessuno, se non a me.
Quel posto me lo son meritato con i sacrifici e devo fare di tutto per sapermelo tenere.
Buon viso a cattivo gioco. Che merdata però. 



permalink | inviato da Yogurtalimone il 14/2/2011 alle 18:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio        marzo

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 528564 volte

 

Se un giorno potessi non sbagliare,
magari potrei anche dormire
accanto ai tuoi occhi che sono la cosa più
giusta e più vera che Dio mi dà.



Saprai che non t'amo e che t'amo,
perchè la vita è in due maniere,
la parola è un'ala del silenzio,
il fuoco ha una metà di freddo.
Io t'amo per cominciare ad
amarti,
per ricominciare l'infinito,
per non cessare d'amarti mai:
per questo non t'amo ancora.
T'amo e non t'amo come se avessi
nelle mie mani le chiavi della gioia
e un certo destino sventurato.
Il mio amore ha due vite per amarti.
Per questo t'amo quando non t'amo e
per questo t'amo quando t'amo.

 

"Schhhhh, non parlare, se quello che devi dire
non è meglio del silenzio..."